(Seleziona PUNTI DI INTERESSE - MUSEI - MERCATI RIONALI - RISTORANTI - NEGOZI sulla mappa qui sopra)

WWW.TURISMOTORINO.ORG

 

IL CENTRO STORICO, il Quadrilatero Romano

 

PERCHE' SI CHIAMA QUADRILATERO ROMANO?

Il Quadrilatero Romano (area arancione sulla mappa) è la superficie quadrata sulla quale è stato insediato il primo accampamento (castrum) romano ed è il centro storico di Torino. Delle quattro originarie porte d'accesso (Decumana, Praetoria, Principalis Dextera e Principalis Sinistra) sono sopravvissute la Decumana, inglobata nel castello di piazza Castello e la Porta Palatina (la dextera) insieme alle vestigia del muro di cinta, dove da una decina d'anni è stata istituita un'area archeologica. A pochi metri da quest'ultima, all'interno dell'area del Palazzo Reale sono visibili anche i resti del teatro romano e, poco più in là, adiacente al Palazzo Reale sorge il Duomo di Torino sotto il quale vi è il Museo Diocesano dove, tra le altre cose, è possibile vedere i resti di un'antica abitazione romana

Il Quadrilatero Romano è un ottimo punto di partenza per visitare Torino perché nel centro si raggruppano le maggiori attrazioni turistiche e perché tutte sono raggiungibili in poco tempo a piedi agevolmente grazie alle zone pedonali.

 

La Porta Palatina dà il nome al Mercato di Porta Palazzo in piazza della Repubblica

 

PERCHE' E' BELLO IL MERCATO DI PORTA PALAZZO?

Perché è il mercato all'aperto più grande d'Europa, perché è prengo di storia, perché è una miscellanea di culture e di gastronomie, perché si trova di tutto: un edificio per il mercato del pesce, due edifici per gastronomia, alimentari e carne, un'area per il mercato ortofrutticolo tradizionale, un'area per il mercato dei contadini, un'area per il vestiario e una per i casalinghi. E perché ci sono tre dei nostri negozi preferiti: la Ditta Ceni dove è possibile comprare alimenti biologici d'ogni sorta (sementi, legumi, cereali, frutta secca, farine, pasta, mieli, marmellate ecc.) provenienti da tutto il mondo, la Drogheria Rinaldi e la Pescheria-bistrot Gallina (vedi nella nostra selezione dei ristoranti)

Adiacente a Porta Palazzo vi è Borgo Dora (area rossa sulla mappa)

 

PIAZZA SAN CARLO, IL "SALOTTO DI TORINO"

 

La più bella piazza di Torino e, per questo, anche detta il "salotto" di Torino. Spesso teatro di concerti, manifestazioni e vari eventi sociali e culturali. I nobili e i reali, usavano riunirsi, nei diversi caffè che sorgono sul suo perimetro (come il Caffé San Carlo e il Caffé Torino), per discutere, soprattutto, di faccende politiche. Al centro è situata una statua equestre di Emanuele Filiberto, mentre, sul lato sud della piazza, si trovano le due chiese gemelle in stile barocco, quella di Santa Cristina costruita nel 1639 e quella di San Carlo del 1619.

LA MOLE ANTONELLIANA è IL SIMBOLO DI TORINO

 

La Mole Antonelliana si raggiunge facilmente da piazza Castello, a piedi, sotto i portici di via Po. In questo caratteristico edificio, simbolo di Torino, inizialmente commissionato all'architetto Antonelli dalla comunità ebraica per essere una sinagoga, ha sede il Museo del Cinema. Pochi lo sanno ma il Cinema in Italia è nato a Torino. 

IL PARCO DEL VALENTINO

 

è il più famoso e antico parco pubblico della città ed è stato assunto a simbolo della città al pari della Mole Antonelliana.

Accoglie il Palazzo di Architettura dell'architetto Juvarra, un borgo e una rocca ispirata a numerosi castelli medievali del Piemonte e della Valle d'Aosta (costruiti in occasione dell'Esposizione Internazionale del 1884), all'interno del quale sono presenti botteghe artigiane e un giardino con numerose specie botaniche.

LA PIU' GRANDE PIAZZA PORTICATA SENZA MONUMENTI D'EUROPA

 

è piazza Vittorio Veneto dalla quale si apre un l'incantevole panorama della collina di Torino con, in primo piano, la Chiesa della Gran Madre e, più in alto, il convento dei frati Cappuccini (Monte dei Cappuccini).

Tra piazza Vittorio e la Gran Madre, collegate dal ponte Vittorio Emanuele I, c'è il Po e la famosa passeggiata sul fiume chiamata Murazzi del Po (fino a pochi anni fa uno dei ritrovi della movida notturna, pullulante di locali notturni e attualmente in progetto di riavvio)

QUALCOSA DI INTERESSANTE ANCHE IN PERIFERIA

 

la storica Tranvia a Cremagliera tranvia a Cremagliera, la Dentera in piemontese (guarda il video della mia gita), che dalla stazione Sassi, dove è situato l'omonimo ristorante, si inerpica su per la collina di Superga fino alla basilica dello Juvarra da dove si gode di un panorama a 360° della vallata di torino abbracciata dal maestoso arco alpino.

 

Affitto Case Vacanza Appartamenti Torino Centro

 

CONTATTACI PER FEDERICO

Powered by CoalaWeb